Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Bone Target Agents nei pazienti con carcinoma prostatico con metastasi ossee: Esperti a confronto

LE ISCRIZIONI ONLINE SONO CHIUSE; PER ISCRIVERSI CONTATTARE IL NR 071 7930220.

RAZIONALE

Grazie all’incessante ricerca con relativa introduzione di terapie innovative, come le Target Therapy, e grazie al conseguente prolungamento dei tempi di sopravvivenza del paziente oncologico, nasce oggi l’esigenza di una migliore gestione multidisciplinare dei pazienti affetti da neoplasie quali il tumore prostatico che avendo le ossa come principale sede di metastatizzazione necessita di terapie mirate ed efficaci per la gestione e prevenzione degli eventi scheletrici metastasi-correlati. Le metastasi ossee coinvolgono infatti circa 190.000 di pazienti oncologici in Italia e rappresentano oggi la principale causa di morbilità di questi pazienti. Ogni anno in Italia ci sono circa 36.000 nuove diagnosi di tumore prostatico. Il 15% di questi pazienti svilupperà metastasi ossee. Le conseguenze cliniche delle metastasi ossee, si traducono in eventi scheletrici di varia natura: dalla frattura patologica, alla chirurgia, alla radioterapia sino alla compressione midollare, che, da una parte determinano un peggioramento della qualità della vita del paziente stesso e dall’altra, contribuiscono ad un incremento sostanziale dei costi sanitari, secondari ad ospedalizzazioni e terapie. L’adeguato trattamento di questi pazienti ed una piena aderenza alle linee guida del settore, permette di migliorare sia la qualità della vita che la loro prognosi. Tuttavia in questo setting, la Bone Health, nonostante sia acclarato i il suo ruolo cruciale nell’outcome del paziente, occupa talora un capitolo secondario nell’interesse del clinico, sia per mancanza di evidenze scientifiche aggiornate che per la mancanza di gruppi cooperativi dedicati.

OBBIETTIVI DELL’INCONTRO

  • permettere la condivisione e l’arricchimento reciproco di esperienze sulle tematiche della terapie disponibili per la salute dell’osso, alla luce anche delle nuove strategie terapeutiche (es: enzalutamide, abiraterone e farmaci radioconiugati nel carcinoma della   prostata), analizzandone l’efficacia e la sicurezza in tale setting e con tali trattamenti.
  • corretta prevenzione e management della tossicità del trattamento con BTA;
  • inizio e durata del trattamento stesso

RESPONSABILE SCIENTIFICO

Prof.ssa Rossana Berardi

Prof. Ordinario di Oncologia, Università Politecnica delle Marche, Direttore Clinica Oncologica, AOU Ospedali Riuniti di Ancona

ECM – ID EVENTO 1023-341651

Il webinar si svolge in modalità fad sincrona e partecipa al programma ECM con l’accreditamento di Medico Chirurgo (tutte le discipline), Odontoiatra, Infermiere.
Durata dell’attività formativa: 3,00 ore. Sono stati attribuiti n. 4.5 crediti formativi.
Obiettivo di riferimento nazionale: n. 3 – Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza – profili di cura.
Si ricorda che il rilascio della certificazione dei crediti è subordinato alla partecipazione di almeno il 90% della durata dei lavori, al superamento della prova di apprendimento e alla
compilazione della scheda di valutazione dell’evento che saranno somministrati online.