Caricamento Eventi

LA STRAORDINARIA STORIA DELL’INSULINA E L’INIZIO DELLA MEDICINA MODERNA Innovazioni nel campo delle biotecnologie e delle tecnologie

Il 1921 rappresenta per il diabete e i diabetici l’inizio degli esperimenti che portarono a sviluppare estratti di insulae pancreatiche, ovvero insulina, che consentirono di salvare la vita a persone adulte e soprattutto bambini con diabete, inesorabilmente destinati a morire.

Possiamo considerare il primo isolamento dell’insulina l’inizio della medicina moderna, visto che si è trattato dello sviluppo di un “farmaco” per via razionale e non casuale.

Certo molti ricercatori si sono contesi il merito della scoperta, fino a quando il Premio Nobel ha decretato in modo irreversibile il vincente, ma resta il fatto che a distanza di cento anni l’insulina rappresenta l’unica, efficace terapia per il diabete tipo 1 e non solo.

Non solo, continua ad evolversi per simulare sempre più l’insulina umana.

Di più negli ultimi anni è stata introdotta una vera e propria tecnologia capace di simulare l’azione naturale del pancreas, cioè i microinfusori.

Negli anni si sono evoluti anche i devices necessari alla somministrazione dell’insulina e all’autocontrollo.

Anche la terapia del diabete tipo 2 si è evoluta nel tempo, tanto che le linee guida nazionali ed internazionali per il trattamento del diabete negli ultimi anni sono completamente mutate.

Obiettivo di questo Convegno è presentare quante innovazioni la tecnologia e la farmacologia affiancata dalle biotecnologie hanno apportato nel trattamento del diabete.

Non tralasceremo l’aspetto educativo/formativo, necessario laddove si chiede alle persone con diabete la modifica degli stili di vita.

RESPONSABILE SCIENTIFICO

Dr.ssa Silvana Manfrini –  U.O. S. D Diabetologia e Malattie Metaboliche  AV2 Senigallia

ISCRIZIONE
L’iscrizione è gratuita e potrà essere effettuata tramite la compilazione di un form on-line sul sito www.siditalia.it nella sezione Formazione/Corsi Residenziali